Indice articoli

I requisiti per avere le agevolazioni

Come si è già detto, le agevolazioni fiscali previste per l’acquisto della “prima casa” sono riconosciute in presenza di alcune condizioni e solo se l’acquirente possiede precisi requisiti.

In questo caso, oltre a tutte le informazioni da indicare nella dichiarazione sostitutiva di cui si è già detto nel capitolo precedente, l’acquirente deve espressamente

dichiarare di essere in possesso dei requisiti “prima casa” (questa dichiarazione può essere resa anche con atto successivo che integra l’originario atto di compravendita).

CATEGORIA CATASTALE

Per usufruire delle agevolazioni “prima casa”, l’abitazione che si acquista deve appartenere a una delle seguenti categorie catastali:

  • A/2 (abitazioni di tipo civile)
  • A/3 (abitazioni di tipo economico)
  • A/4 (abitazioni di tipo popolare)
  • A/5 (abitazioni di tipo ultra popolare)
  • A/6 (abitazioni di tipo rurale)
  • A/11(abitazioni e alloggi tipici dei luoghi)
  • A/7 (abitazioni in villini)

Le agevolazioni “prima casa” non sono ammesse, invece, per l’acquisto di un’abitazione appartenente alle categorie catastali A/1 (abitazioni di tipo signorile), A/8 (abitazioni in ville) e A/9 (castelli e palazzi di eminenti pregi artistici e storici).

Le agevolazioni spettano anche per l’acquisto delle pertinenze, classificate o classificabili nelle categorie catastali C/2 (magazzini e locali di deposito), C/6 (per esempio, rimesse e autorimesse) e C/7 (tettoie chiuse o aperte), limitatamente a una pertinenza per ciascuna categoria.

È necessario, tuttavia, che le stesse siano destinate in modo durevole a servizio dell’abitazione principale e che questa sia stata acquistata beneficiando delle agevolazioni “prima casa”.

DOVE DEVE TROVARSI L’IMMOBILE

Altra fondamentale condizione è quella relativa al luogo in cui si trova l’immobile che si vuole acquistare.

Per usufruire dei benefici, l’abitazione deve trovarsi nel territorio del comune in cui l’acquirente ha la propria residenza.

Se residente in altro comune, entro 18 mesi dall’acquisto l’acquirente deve trasferire la residenza in quello dove è situato l’immobile. La dichiarazione di voler effettuare il cambio di residenza deve essere contenuta, a pena di decadenza, nell’atto di acquisto.

Il cambio di residenza si considera avvenuto nella data in cui l’interessato presenta al comune la dichiarazione di trasferimento.

Si ha ugualmente diritto alle agevolazioni quando l’immobile si trova:

  • nel territorio del comune in cui l’acquirente svolge la propria attività (anche se svolta senza remunerazione, come, per esempio, per le attività di studio, di volontariato, sportive)
  • nel territorio del comune in cui ha sede o esercita l’attività il proprio datore di lavoro, se l’acquirente si è dovuto trasferire all’estero per ragioni di lavoro
  • nell’intero territorio nazionale, purché l’immobile sia acquisito come “prima casa” sul territorio italiano, se l’acquirente è un cittadino italiano emigrato all’estero.

La condizione di emigrato può essere documentata attraverso il certificato di iscrizione all’AIRE o autocertificata con dichiarazione nell’atto di acquisto.

Per il personale delle Forze armate e delle Forze di polizia non è richiesta la condizione della residenza nel comune di ubicazione dell’immobile acquistato con le agevolazioni prima casa.

Con la risoluzione 53/E del 27 aprile 2017, l’Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti su un caso specifico riguardante un contribuente che aveva richiesto le agevolazioni prima casa, dichiarando nell’atto di acquisto di svolgere la sua attività prevalente nel comune dell’abitazione acquistata.

Tuttavia, per motivi di varia natura, questa attività non era stata intrapresa e l’acquirente chiedeva, quindi, se poteva conservare ugualmente i benefici fiscali fruiti, avendo intenzione di trasferire la residenza nel comune della nuova abitazione.

In questa situazione l’Agenzia ha precisato che il contribuente può mantenere i benefici “prima casa” solo se:

  • non sono ancora trascorsi 18 mesi dall’acquisto dell’immobile
  • provvede a integrare la dichiarazione resa nell’atto di acquisto con quella dell’impegno a trasferire la residenza, sempre entro 18 mesi dall’acquisto, nel comune in cui si trova l’immobile
  • le agevolazioni non sono state già contestate con un avviso di

Inoltre, è necessario che questa dichiarazione integrativa sia redatta secondo le stesse formalità giuridiche previste per l’atto originario e registrata presso lo stesso ufficio in cui è stato registrato il precedente atto di acquisto.

Compravendita Residenziale

Completezza informazioni ottenute: 98.89% - 1084 voti
Facilità d'uso: 98.89% - 1078 voti

Vota questa pagina! Ci aiuterà a migliorare i nostri servizi...a tua disposizione.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Commenti   

antonia
+2 # impiegataantonia 2017-10-04 20:21
salve sto acquistando la quota pari ad un quinto di un immobile di cui sono già proprietaria di un altro quinto vorrei sapere come si calcolano le imposte che devo pagare dal notaio. Grazie
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione | Segnala all'amministratore
Devis
+3 # Libero professionistaDevis 2017-09-20 19:21
Salve, domanda:vivo con i miei e sto acquistando una casa al mare,posso intestarla come prima casa senza averci la residenza???
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione | Segnala all'amministratore
tommy
+3 # seconda casatommy 2017-09-10 10:43
calcolatore interessante
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione | Segnala all'amministratore
Finlay
+2 # Calcolo imposte di compravendita: prima, seconda casa e pertinenzeFinlay 2017-05-16 00:57
Loving the information on this website, you have done great job on the posts.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione | Segnala all'amministratore
Lavada
+3 # Calcolo imposte di compravendita: prima, seconda casa e pertinenzeLavada 2017-05-01 09:45
Hey there, You have performed a fantastic job. I'll definitely
digg it and in my view suggest to my friends.

I am confident they will be benefited from this site.
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione | Segnala all'amministratore
BHW
+1 # Calcolo imposte di compravendita: prima, seconda casa e pertinenzeBHW 2017-04-10 09:10
Keep on writing, great job!
Rispondi | Rispondi con citazione | Citazione | Segnala all'amministratore