Indice articoli

La base imponibile per il calcolo delle imposte

CESSIONI CON IVA

Anche quando si acquista con i benefici “prima casa”, se la vendita è soggetta a Iva, la base imponibile su cui calcolare l’imposta sul valore aggiunto (4%) è costituita dal prezzo della cessione, mentre le imposte di registro, ipotecaria e catastale si pagano in misura fissa (200 euro ciascuna).

IL SISTEMA DEL PREZZO-VALORE

Il meccanismo del prezzo-valore si applica, per le compravendita non soggette a Iva, anche quando si acquista con i benefici “prima casa”. In questo caso, il valore catastale si determina moltiplicando la rendita catastale (rivalutata del 5%) per il coefficiente 110.

Valore catastale “prima casa” = Rendita catastale x 1,05 x 110

 

Esempio di calcolo dell’imposta di registro

Supponiamo che un’abitazione acquistata con i benefici “prima casa”, abbia una rendita catastale di 900 euro e il corrispettivo pagato sia di 200.000 euro.

Se si richiede l’applicazione della regola del prezzo-valore, la base imponibile su cui applicare l’imposta di registro del 2% è pari a: 900 x 1,05 x 110 = 103.950 euro.

Pertanto, l’imposta di registro dovuta sarà di 2.079 euro (103.950 x 2%).

Se non si richiede la regola del prezzo-valore, l’imposta si calcola sul valore di cessione (200.000 euro) e sarà di 4.000 euro (200.000 x 2%).

In caso di acquisto con i benefici “prima casa” e di applicazione del prezzo-valore, si avranno gli stessi vantaggi descritti nel capitolo precedente.

LE IMPOSTE DA PAGARE CON I BENEFICI “PRIMA CASA”

VENDITORE

IMPOSTE DOVUTE

PRIVATO

o IMPRESA

(con vendita esente da Iva)

REGISTRO

2%

(con un minimo di 1.000 euro)

IPOTECARIA

50 euro

CATASTALE

50 euro

IMPRESA

(con vendita soggetta a Iva)

IVA

4%

(22% per gli immobili A/1, A/8 e A/9)

REGISTRO

200 euro

IPOTECARIA

200 euro

CATASTALE

200 euro

   

BASE IMPONIBILE

TIPO DI CESSIONE VALORE SUI CUI APPLICARE LE IMPOSTE
CON IVA PREZZO DELLA CESSIONE
SENZA IVA

POSSIBILE CHIEDERE IL SISTEMA DEL “PREZZO-VALORE”

(tassazione sul valore catastale)

Valore catastale = Rendita catastale x 1,05 x 110
   

 

IL SISTEMA DEL PREZZO-VALORE: CONDIZIONI E VANTAGGI

È APPLICABILE SE VANTAGGI PER CHI ACQUISTA
  1. l’acquirente è un privato
  2. il fabbricato è a uso abitativo
  3. l’acquirente richiede espressamente l’applicazione del prezzo-valore all’atto della compravendita
  4. le parti indicano nell’atto il corrispettivo pattuito

limiti al potere di accertamento dell’Agenzia delle Entrate

riduzione del 30% degli onorari notarili
   

Compravendita Residenziale

Completezza informazioni ottenute: 98.81% - 1107 voti
Facilità d'uso: 98.7% - 1102 voti

Vota questa pagina! Ci aiuterà a migliorare i nostri servizi...a tua disposizione.